Visualizzazioni totali

sabato 19 dicembre 2015

BBC (not another BBCream but a) Blogger Book Club #18 libri sotto l'albero


Ciao ragazze,
eccomi all'ultimo appuntamento dell'anno in collaborazione con Giulia di SpendiSpandi di Sara di Bitter Sweet per scrivere l'ultimo post del 2015 della rubrica sui libri ovvero BBC (not another BBCream but a) Blogger Book Club.
Questo appuntamento lo dedichiamo a quello che abbiamo letto e quello che vorremmo leggere sono  5 titoli consigliati e 5 titoli che vorremmo leggere.

I cinque titoli dell'anno
  1. Il quarto libro di I regni di  Nashira di Licia Troisi che si intitola il Destino di Cetus

  1. La trilogia che per ora sono stati tradotti solo due libri Incantesimo e Maleficio di Rachel Hawkins
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    Per una lettura più impegnata La guerra dei nostri nonni di Aldo Cazzullo
Per ancora qualcosa di leggero Mi sono innamorata del mio migliore amico diKirsty Moseley
Tra i classici consiglio Le notti Bianche  di Fëdor Dostoevskij 
Quelli che vorrei invece leggere io
  1. Possa il mio sangue servire Aldo Cazzullo
  2. I Segreti di Londra di Corrado Augias
  3. La ragazza nella Nebbia di Donato Carrisi 
  4. La mano di Fatima di Ildefonso Falcones
  5. Il primo della saga di Millennio di Fuoco di Cecilia Randal
Per il prossimo appuntamento avremo come lettura Central Park di Guillaume Musso
Buona giornata baci buone feste Alex
     

mercoledì 9 dicembre 2015

I dieci + uno da sterminare

Ciao ragazze,
oggi scrivo un post di prodotti di make up che vorrei finire perchè sono mesi che uso, perchè così potrei acquistare dei prodotti nuovi, in quanto ultimamente non acquisto nulla se non finisco quello che ho.
Sono ben 4 mesi che riesco ad entrare in siti fare carrelli e non andare alla cassa, o nelle profumerie e non acquistare nulla, ma ultimamente le tentazioni sono diventate tante, per farmele passare a volte riguardo e cerco di godere quello che ho, soprattutto i rossetti che ne ho troppi e non so quando riuscirò a finirli, anche se la nuova collezione di Nabla e il rossetto della collezione limitata di Nars mi chiamano a gran voce.
Eccovi i miei 10+1 da eliminare
  1.  mascara boho è quasi un anno che lo uso e lo amo, ma vorrei finirlo per riacquistarlo o comprare altro 
  2. Rossetto Liquid Flora 9 scuro mi piace parecchio solo che con il freddo creandosi delle piccole fossette sulle labbra il colore si deposita e si spande ovunque creando degli inestetismi molto marcati
  3. Rossetto Bellapierre rosa catwalk non mi a impazzire come colore e poi è vecchio e deve essere smaltito.
  4. Rossetto marrone scuro Couleur Caramel che è vecchissimo acquistato a Mantova, devo finirlo al più presto
  5. Amore matita di neve che mi è stata regalata al mio compleanno di un paio di anni fa ormai inizia a puzzicchiare quindi urge smaltimento 
  6. Psiche altra matita che è da anni che ho e che puzzicchia quindi smaltimento urgente
  7. Fondotinta Bellapierre cinnamon che adoro ma che ormai va finito perchè quest'estate vorrei provare altro anche se lui è super promosso e super amato 
  8. Fondotinta Zuii Natural Fair adorato e voglio riacquistarlo lo sto usando quasi tutti i giorni penso che per febbraio sarà morto quindi urgerà un riacquisto 
  9. Correttore Une troppo tempo che ce l'ho e devo finirlo inizia ad andare nelle pieghe e vorrei sostituirlo con il correttore di Studio 78 che mi incuririosisce altro acquisto che darò fare al più resto 
  10. Il blush di neve liberty ne ho ben due quindi uno ho deciso di usarlo e finirlo 
  11. Ultimo prodotto è il blush di une che è troppo tempo che ho e lo uso come base sotto quello di neve.

 Il tempo che mi do è illimitato vorrei far fuori molti di questi prodotti nei primi mesi del prossimo anno perchè alcuni di loro proprio non li sopporto più.
Baci buona giornata e buon lavoro Alex

venerdì 4 dicembre 2015

XSMAS' WISHLIST

Ciao ragazze,
a volte scompaio poi riappaio, ultimamente un illusionista mi fa un baffo! Ammetto che sto passando un periodo un po' pieno ed impegnativo, ho parecchi progetti aperti da realizzare, a volte mi perdo nei meandri del tempo, mi scuso ancora con voi, ma il tempo è molto tiranno con me.
Ho pensato di mostrarvi qualche bella foto...magari  Babbo Natale passa di qui e mi lascia qualcosa sotto l'albero...se no posso sempre decidere per un autoregalo.
Iniziamo con il mondo make up
 La collezione Nabla i rossetti e qualche ombretto che c'è nei set che hanno creato caso mai due ombretti in crema...ma tutto da verificare dal vivo in bioprofumeria settimana prossima


La palette di Nars dei Blush ovvero lei che ho visto anche dal vivo e ha dei colori bellissimi...è al vaglio della commissione 59,00€
Un rossetto Nars il No shame quello che resta molto papabile 26,00€
La palette cofanetto di Make up forever 59,00€ unico pezzo che non ho ancora visto dal vivo.
Qualcosa di questi pezzi potrebbe venire a casa con me visto che sono 4 mesi che non acquisto più nulla di make up e mi sento molto tranquilla senza voglie strane

Il mondo invece che mi sta intrigando e facendo molto più male al portafogli è sicuramente quello degli accessori e abbigliamento
Iniziamo con la sezioni FACCIAMOCI DEL MALE
Due pochette di ANYA HINDMARCH in pelle che vorrei comprare sul sito ( ma qui sto aspettando anche i saldi quindi non credo che arriveranno tanto presto a casa mia) costo modico della prima 210€

 La sua sorellina molto primaverile un po' infantile anche costo modico di 250€
Continuiamo con il mondo degli accessori ma ci spostiamo su LANVIN
Costo di 390 ma scontata verrebbe 234€

Poi passiamo alla sezione FACCIAMOCI SERIAMENTE E DEFINITIVAMENTE MALE
ovvero una clucth super figa ma irranggiungile di CHANEL  1150€
Vi saluto vi mando un mega abbraccio e baci buona giornata Alex

sabato 21 novembre 2015

BBC (not another BBCream but a) Blogger Book Club #17 "Piuma"




Ciao ragazze,
siamo nuovamente insieme con la rubrica BBC( not another BBCream but) Blogger Book Club per proporvi insieme alle mie due amiche Giulia di Spendi Spandi e Sara di Bitter Sweet  un nuovo libro e anche nostro ultimo appuntamento dell'anno di un libro dove troverete tre recensione perchè il mese prossimo avrete solo dei consigli da leggere.
Bando alle ciance vi parlerà di  Piuma di Giorgio Faletti il suo ultimo libro la cui poesia tocca il cuore magicamente.

Trama:
Giorgio Faletti si accomiata dai suoi lettori con la sua opera più bella, originale e dolente. Una favola morale, che accompagna il lettore attraverso le piccole, meschine, ignoranti bassezze degli uomini, sino a comprendere, attraverso il più innocente e semplice degli sguardi, il senso profondo delle cose. Del loro ruolo. E della fine. Seguiamo una piuma mentre traccia il suo invisibile sanscrito nel cielo, la vediamo posarsi sul tavolo dove il Re e il Generale tracciano i piani per la battaglia per la conquista di Mezzo Mondo, noncuranti di chi poi dovrà combatterla; ascoltiamo insieme a lei i tentativi del Curato di intercedere a favore dei contadini con il Cardinale privo di fede; attratti da una dissonante melodia volteggiamo dentro al Teatro, per assistere allo spettacolo meraviglioso e crudele della Ballerina dal cuore spezzato: il nostro volo ci porterà a conoscere altri, sventurati personaggi finché la piuma non incontrerà lo sguardo dell'unico che saprà capire quello che nessuno prima aveva compreso. 

Cosa ne penso?   
Se avete leggere Faletti questo è qualcosa di diverso, un vero testamento d'amore, la ricerca di qualcosa di vero, di unico, spiritualmente alto che si legge in un batter di ciglia, vi resterò nell'anima perchè le belle favole restano dentro di noi.

Classifica : 

Per me è un must have da leggere, rileggere magari quando si ha bisogno di avere una luce vero cui guardare e tornare a sorridere. 

Per il prossimo appuntamento vi daremo dei consigli da portare sotto l'albero ora andiamo a leggere le altre recensioni.


Baci buona giornata buon week end Alex

lunedì 2 novembre 2015

Prodotti Finiti di settembre e ottobre

Ciao Ragazze
dopo aver salata un mese con questa rubrica torno per mostrarvi un mondo di cose finite
Iniziamo dalla parte di skine care e affini:
  1. Bagnoschiuma al monoi che ho adorato e che riprenderò l'anno prossimo
  2. Shampo alla tea tree e ortica che per me è troppo aggressivo
  3. Crema corpo fluida al monoi un profumo paradisiaco che restava a lungo sulla pelle e non la trasudavo in estate
  4. Il deodorante all'allume di rocca 
  5. Il detergente intimo di Vivi verde coop
  6. La crema per la sera troppo untuosa e difficile da finire ci ho impiegato una vita cdm a un certo punto gli olii si erano divisi, non la ricomprerò 
  7. Il latte detergente all'alchimilla che ho amato strucca senza far bruciare gli occhi 



 Passiamo al mondo make up

  1.  Finito la matita campionicino nero di Marc Jacobs nera che mi hanno regalato a seguito di un max acquisto per i compleanno delle miei amiche in aprile
  2. Finito due ombretti di madina vecchi come me quello borgogna si era rotto in parte l'altro l'ho usato 
  3. Finito il New Temptetion di Mac un bel rosso freddo un po' morbido che non rimaneva molto a posto di rossi per ora non ne acquisto perchè ho presi tre con edizione limitate questa primavera che amo ma non indosso spesso 
  4. Finito due matite labbra di neve conciglia e cappuccino che iniziavano ad irrancidire 
  5. Finito il blush aurora di minerale puro che ho trovato molto portabile e duratura 
  6. Avrò finito anche l'altro rossetto???? Chissà

Ora vi saluto vi mando un bacione buona giornata e buon lavoro Alex

sabato 24 ottobre 2015

BBC (not another BBCream but a) Blogger Book Club #16 " Le mille luci del mattino"

Ciao ragazze,
eccoci tornate con la solita rubrica BBC ( not another BBCream but a) Blogger Book Club il  mesile sui libri in collaborazione con Giulia di Spendi e Spandi  e  Sara di Bitter Sweet Me 


Questo mese parliamo di un libro di Clara Sanchez Le mille luci del mattino


Trama

Madrid. La luce si riflette sulle immense pareti a specchio del palazzo. Emma guarda dalla sua scrivania il mondo che si perde in quell'intenso bagliore. Fare l'impiegata in una grande azienda non è mai stata la sua aspirazione. Ma Emma deve ricominciare dopo il fallimento della sua storia d'amore e del sogno di diventare una scrittrice. Il posto di assistente è arrivato al momento giusto. Eppure quel lavoro non è come se l'aspettava. Il suo capo, Sebastiàn Trenas, passa le giornate a leggere libri: nessuna telefonata, nessuna riunione. Emma non riesce a spiegarselo, ma il suo sesto senso le suggerisce di non fare domande. Fino a quando, mettendo in ordine certe vecchie carte, smuove qualcosa che doveva rimanere nascosto. Da allora tutto cambia: Trenas perde la carica di vicepresidente e dopo pochi giorni muore. Emma si sente in colpa e ha paura di quello che le sta accadendo intorno. Perché nulla è come appare. E ora che due oscuri personaggi, due fratelli manager di successo, hanno sostituito il suo capo, la ragazza è convinta che i suoi sospetti siano fondati e che sia necessario scavare nel passato. Un passato che parla di bugie e segreti, di amori clandestini e di adozioni difficili. Solo in sé stessa Emma può trovare il coraggio per svelare il mistero. Perché c'è chi vuole che su ogni cosa ricada il silenzio. Un silenzio a cui Emma ha deciso di dare finalmente una voce. 

Cosa ne penso?   

Libro surreale fin dalla prima parte, diventando a volte quasi paradossale, con alcuni spunti che intrigano il lettore per poi lasciarlo ancora in balia delle onde, la tensione della narrazione a volte la si perde per strada, giungendo alla fine con immensa fatica e chiedendosi quale messaggio volevo mandare???'
Forse il fatto dell'alienazione delle persone, della mancanza di carattere dei personaggi che rifuggo i propri ruoli diventando quello che non sono? 
Personalmente quando ho finito di leggere l'ultima riga mi sono chiesta ed ora??? 
In teoria mi aveva sempre intrigato come autrice, ma questo è stato il primo libro che ho letto di lei, mi chiedo se questo è il suo modo di narrare questo è la seconda volta che leggo un suo libro ovvero la prima e ultima insieme perchè il suo stile proprio non mi ha convinta.

Classifica : 
un libro da farsi prestare non spendete soldi per l'acquisto direi che non lo consiglio, ma magari sono io che non ho assolutamente capito il suo significato mi ricorda un po' i film Apri gli occhi di Amenabar che ha sempre qualcosa di finto e surreale.

Il prossimo libro prima della solita rassegna di libri per il periodo delle feste sarà
"Piuma" di Giorgio Faletti.




 Baci buona giornata e buon week end Alex

mercoledì 21 ottobre 2015

Haul Fitocose

Ciao ragazze
torno a mostrarvi quello che ho acquistato premettendo che questo è il mio terzo ordine da fitocose quest'anno, sto acquistando solo da loro i prodotti di skine care e di igiene personale perchè mi trovo bene, le profumazione sono delicate e non aggressive, i prodotti rispettano la mia pelle, i costi sono abbordabili e contenuti e poi in auto vado direttamente alla fabbrica che è a pochi km da casa mia.


  1. Bagnoschiuma alla lavanda
  2. Bagnoschiuma al pompelmo, bergamotto e mandarino 
  3. Shampoo alla Mucillagine per lavaggi frequenti 
  4. Shampoo alla Viola Tricolor per capelli grassi 
  5. Shampoo alla Corteccia di Quillaia
  6. Olio di Mandorla per massaggi contro smagliature 
  7. Tonico all'alchemilla
  8. Latte detergente al Mirtillo 
  9. Crema levigante per corpo e viso alla mandorla
  10. Deodorante in crema al bicarbonato 
  11. Crema nutriente mani e unghie al Burro di Karité
  12. tre campioncini 
Premettendo che gli shampi li conosco due su tre molto bene e li ho già presi almeno altre due volte ( ogni volta li diluisco l'unico che non mi ricordo se avevo già usato è quello alla viola che è andato a sostituire quello al Ortica e Tea Verde che per me è troppo aggressivo), la crema levigante la sto finendo e mi piaciuta quindi ne ho preso una nuova.
I prodotti che per me sono completamente nuovi sono il latte detergente, la crema mani, olio di mandorla, il bagnoschiuma alla lavanda ( altro l'avevo comprata ed amato infatti l'ho riacquistato) vi saprò dire come mi trovo con il resto dei prodotti.
Baci buona giornata Alex

lunedì 19 ottobre 2015

Riflessioni...e un breve ritorno

Ciao a tutte

prima di tutto mi scuso con voi per la lunghissima assenza ma in questo periodo sono presa dal doppio lavoro o comunque da un continuo aggiornamento e un progetto futuro che ho in cantiere, quindi il tempo che mi resto lo dedico alla lettura, alla mia dolce metà e allo sport... e il blog mi spiace ma l'ho un po' trascurato sia per mancanza di tempo e si per mancanza di ispirazione.
Ultimamente non ho fatto molto acquisti anzi sono due mesi e mezzo che non compro più nulla di make up quello che mi serve per la skine care, vi scriverò il post di quello che ho acquistato da fitocose mi trovo bene, è dietro a casa così evito ordini online che mi invogliano a spendere molto di più in prodotti che poi restano lì o impiego una vita a smaltire.
Ho fatto anche il mio prima back to mac e ho preso men love mystery mi mostrerò anche lui a breve cercherò di farmi perdonare e di avere un rendimento un po' più regolare ma non prometto nulla visto che sto dandomi da fare ad iniziare la mia attività come consulente di immagine.
Ora vi saluto baci buona giornata Alex 

sabato 19 settembre 2015

BBC (not another BBCream but a) Blogger Book Club #15 " La stanza piena di gente"

Ciao ragazze
eccoci tornate con il solito appuntamento  con  la Giulia e Spendi e Spandi  e a Sara Bitter Sweet Me della rubrica BBC ( not another BBCream but a blogger Book Club.


Questa appuntamento è dedicato a La stanza piena di gente di Daniel Keyes 




Trama Il 27 ottobre 1977, la polizia di Columbus, Ohio, arresta il ventiduenne Billy Milligan con l'accusa di aver rapito, violentato e rapinato tre studentesse universitarie. Billy ha vari precedenti penali e contro di lui ci sono prove schiaccianti. Ma, durante la perizia psichiatrica richiesta dalla difesa, emerge una verità sconcertante: Billy soffre di un gravissimo disturbo dissociativo dell'identità. Nella sua mente «vivono» ben 10 personalità distinte, che interagiscono tra loro, prendono di volta in volta il sopravvento e spingono Billy a comportarsi in maniera imprevedibile. Nel corso del processo si manifestano il gelido Arthur, 22 anni, che legge e scrive l'arabo; il timoroso Danny, 14 anni, che dipinge solo nature morte; il violento Ragen, 23 anni, iugoslavo, che parla serbo-croato ed è un esperto di karaté; la sensibilissima Christene, 3 anni, che sa scrivere e disegnare, ma soffre di dislessia; e poi Alien, Tommy, David, Adalana e Christopher. Così, per la prima volta nella storia giudiziaria americana, il tribunale emette una sentenza di non colpevolezza per infermità mentale. Tuttavia Billy rimane un rebus irrisolto fino a quando, durante il ricovero in un istituto specializzato, a poco a poco non affiorano altre 14 identità autonome, tra cui spicca «il Maestro», la sintesi della vita e dei ricordi di tutti i 23 alter ego. E proprio grazie alla sua collaborazione è stato possibile scrivere questo libro.

Che cosa ne penso? 

Il libro racconta una storia vera che in alcuni punti lascia con il fiato sospeso, a volte la crudezza di quello che accade colpisce fortemente la propria immaginazione lasciandoci senza parole.
Scritto in modo scorrevo e avvincente riesce a raccontarci la difficoltà di accettare e capire i soggetti di multi personalità perchè vanno al di là delle nostre capacità di comprensione.

Classifica :

 Libro da avere nella biblioteca personale, magari da regalare direi un must have anche se personalmente ora ho tutti i formati in ebook.

Prezzo: 

Copertina rigida 16.19€ scontato sui qualunque sito online 

Prossimo libro che leggeremo è "Le mille luci del mattino" di Clara Sanchez



Buona giornata e buon week end baci Alex

mercoledì 16 settembre 2015

The Walking Dead Product (September) 10#

Ciao ragazze
torniamo con il nostro solito appuntamento mensile questa volta la sfida del


questa collaborazione nasce per sterminare quei prodotti che giacciono da tempo nell'armadietto o sul nostro lavandino la collaborazione è con queste splendide ragazze:
  1. Elisa di My Magic Wonderland;
  2. Sara di Le divagazione di una fatina arancione
  3. Monique di Storie di ordinaria Beltà
  4. Alice di Make up ... non solo
Avrò sterminato tutti e tre i prodotti 
Il primo il clear di Spieazia Organics.....FINITO!


Il secondo il blush di neve......FINITO 

Il terzo prodotto il più difficile da finire, l'impresa più avvincente ce l'avrò fatta? Avrò finito la palette oh so special di sleek???????
RULLO DI TAMBURI 



 Per il prossimo mese mi cimento in un prodotto che non ho mai sfidato in questa rubrica ovvero un rossetto per la precisione un mac il Supreme Style della gamma Supreme
Vi lascio i link

Baci buona giornata Alex


venerdì 11 settembre 2015

Wishlist....dei sogni

Ciao ragazze,
scusate la poca presenza ma ultimamente sto cercando di spendere meno in make up e qualcosa di più in abbigliamento perchè sto mettendo in pratica tutto quello che ho imparato al corso di consulente di immagine prima di aiutare gli altri devi essere perfetto tu.
Quindi nel mio mirino ci sono alcune cose particolare, un po' per sognare un po' per realizzarli
Da Brooks Brothers vorrei prendere

  1. Blazer nero con revers opaco, monopetto due bottoni di lana sciancrata ( 35,00€)
  2. Pantaloni neri coordinati fitted che seguano le linee del corpo (220,00€)
  3. Gonna a trapezio sempre in lana da abbinare alla giacca per avere già due completi (170,00)






Poi magari lo stesso completo con i saldi in blu 
Un paio di Jeans di Love Moschino con la scelta tra questi due, da provare e vedere se non mi buttano fuori i fianchi
Il primo costa 179€ 


 Il secondo 194€

Per sognare invece mi piacerebbe prendere
Un vestito in pizzo di Red Valentino 





Prezzo 650€






Prezzo 595€


Prezzo 595€
Questi sono abiti classici se vogliamo ma con un loro stili bon ton che nell'armadio possono sempre servire.
Uno di questi cercherò di acquistarlo con i saldi ne vale la pena sono tutti e tre RED Valentino,
Ammetto di non aver guardato tanto al costo ma alla bellezza del singolo pezzo, alla qualità del tessuto e delle rifiniture, onestamente sto cercando di comprare molto meno ma di qualità migliore.
Baci buona giornata Alex
Se siete interessate agli acquisti che ho fatto con i saldi fatemelo sapere. 

mercoledì 2 settembre 2015

Prodotti finiti di Luglio e Agosto

Ciao ragazze
si sono tornata dopo una lunga pausa più che dovuta alle vacanze che ho fatto qui e là dovuta soprattutto al lavoro che ho avevo da smazzarmi mentre la maggior parte delle persone erano in vacanza, giorni ne ho fatti ma molto inframezzati.....una settimana tre giorni tre giorni un week end ecco come potrei riassumerle.
Bando alle ciance vi volevo mostrare quanti bei prodotti ho finito in questi due mesi ( venivo da un mese di magra dove non avevo terminato nulla quello di giugno)
Iniziamo dal reparto corpo viso
  1. Detergente viso Jonzac ci ho impiegato un anno a finire immenso, non è certo il mio preferito puliva ma non grassava come piace a me quando uso antipodes, me l'aveva dato una mia amica perchè lei non riusciva ad usarlo non credo che lo acquisterò nulla di eccezionale 
  2.  Crema giorno per pelli grasse sempre Jonzac non mi faceva molto, non mattificava molto non ho la pelle grassisima ma non ho visto grandi miglioramenti, preferisco altre creme, anche questa mi è stata regalata non la acquisterò di certo
  3. Crema piedi di Spiezia eccezionale ne bastava pochissimo e i piedi tornavo ad essere super idratati ricca di olio lenitivi e protettivi prima o poi rifarò un ordine da loro ( voglio finire tutto prima di farlo) 
  4. Shampoo alla mucillaggine di fitocose che uso per lavaggi frequenti che alterno a quello per capelli grassi mi trovo bene ma credo che per ora non lo riacquisterò caso mai nei prossimi mesi farò un ordine su ecco verde e prenderò qualcosa da loro tanto per non fa abituare il capello ai soliti prodotti.

Ora passiamo al reparto make up quello che mi da sempre un mucchio di soddisfazioni

  1. Rossetto YSL che avevo comprato tempo immemore fa ( forse prima della prima glaciazione???) l'ho finito mi è piaciuto in parte sapeva troppo di plastica la cosa che adoravo era il colore non certo la durata tutta relativa lo indossavi e poco dopo già era meno intenso fino a sbiadirsi completamente dopo un paio di ore, motlo cremoso ma non idratante, abbastanza coprente ma YSL con me ha chiuso non mi ha soddisfatto per nulla prima e ultimo che acquisto 
  2. Inika rossetto che non ha avuto una bella vita, da subito si è rivelato molto duro e difficile nella gestione. Doveva essere un rosso ma sulle miei labbra risultava un nude o poco oltre, non copriva non idratava e svaniva subito, spero che la nuova formulazione sia migliore perchè non è certo un rossetto che consiglio di acquistare nel mondo bio ce ne sono di migliori i Couleur Caramel, gli Zuii (non so come siano i nuovi Bellapierre sono curiosa di provarli, per ora voglio solo finire quelli che ho) 
  3. Eyeliner Zoeva un colore verde intenso molto facile da gestire, si stende molto bene e resta per tutto il giorno ( anzi si fa fatica a struccare con struccanti bio) l'ho usato fino alla fine anche se aveva la sua età non si è seccato ve li consiglio ci sono parecchi colori l'unico neo di Zoeva sono le spese di spedizioni ancora troppo care e non vengono abbattute dopo un certo importo ( trovo questa cosa molto deprimente) 
  4. 4 matite Neve tranne Petrolio le altre le ho usate come basi insieme al primer che non teneva più le ho amate almeno cincillà e gioia che magari in futuro riacquisterò perchè sono molto sfumabili, restano tutto il giorno fanno resistere meglio il make up ( sopratutto gli sleek che trovo degli ombretti scarissimi) anche petrolio è duratura ma non da mettere nella rima interno perchè ha i glitter e tende a sbavare.
  5. Una matita con glitter di Madina una vecchissima edizioni bello il colore e la durata ma doveva essere smaltita troppi anni ha stanzaiato nel bicchiere del mio bagno forse prima che cadesse l'asteroide e distruggesse i dinosauri...
  6. Il primer bellapierre l'unico primer bio che mi fa resistere tutti gli ombretti magari con qualche piccolo aiuto almeno ultimamente non funzionava più benissimo ce n'era ancora un pochino ma l'ho buttato il grosso l'ho usato ed ora la mia amica Eli me ne ha regalato uno nuovo perchè lei non lo usava. lo trovo il migliore magari tra un po' cercherò anche un primer siliconico che sia adeguato se devo presenziare a qualche cerimonia, per ora non ho fretta. 
Con questo ho finito di mostrarvi quello che potevo in questo post...ma i finiti saranno veramente finiti oppure la sfida lanciata prima dell'estate avrà portato i suoi amati frutti????
Lo saprete appena le altre ritorneranno e pubblicheremo il post del The Walking Dead Products.
Ora vi saluto baci vi auguro buona giornata Alex